25-03-2016

Gli alunni italiani si raccontano agli amici del Kenya.

Non è facile fare Educazione alla Cittadinanza Mondiale, occorre tempo,  sensibilità, energia, e piena consapevolezza delle sfide del presente ma è davvero importante farlo. Oggi più di sempre. 

I tanti insegnanti che hanno aderito, anche quest'anno, al progetto di gemellaggio  hanno accettato la sfida di portare l'ECM in classe e l'hanno vinta: lo dimostrano i lavori  realizzati dagli alunni italiani impegnati nel progetto che stanno arrivando nella nostra sede di Milano. Alcuni in formato cartaceo - per essere spediti agli amici della Jilore -  altri in formato elettronico; questi ultimi saranno pubblicati sul  blog e sulla pagina Facebook di AMERF, nel corso delle prossime settimane.

Tutti gli alunni, in modo originale e creativo, hanno voluto condividere con i compagni italiani e kenioti idee e riflessioni sul tema proposto -  il diritto alla salute  e a vivere in un ambiente sano -  ma anche racconti della loro vita quotidiana, della loro città, della loro scuola nel desiderio di raccontarsi ai loro coetanei.

Un grazie di cuore agli insegnanti che si sono impegnati nel progetto, dedicando parte del loro prezioso tempo scolastico ad accompagnare gli alunni in questo viaggio di scoperta e conoscenza di una realtà lontana ma capace di raccontare e insegnare molto ai loro ragazzi. A breve pubblicheremo  alcune delle loro personali testimonianze.