16-10-2012

Semplice…come lavarsi le mani!

Ci sono gesti quotidiani ai quali non facciamo caso, gesti che sembrano banali come lavarsi le mani. Eppure questa pratica così semplice ha conseguenze sorprendenti, acqua e sapone hanno infatti il potere di tenere lontane numerose malattie in tutto il mondo e di salvare milioni di vite nei paesi in via di sviluppo.

Proprio per sensibilizzare le popolazioni sull’importanza di questo gesto le Nazioni Unite hanno istituito nel 2008 la “Giornata Mondiale della Pulizia delle mani” che si celebra il 15 Ottobre in 80 paesi.

Lavarsi le mani è una misura di prevenzione economica ed efficacissima che può migliorare la salute di tutti, basti pensare che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità un’adeguata igiene delle mani è in grado di ridurre l’incidenza delle malattie gastrointestinali del 30% e di quelle respiratorie del 40%.

La scuola, in Italia come in Africa, è un luogo fondamentale per la diffusione di messaggi legati alla salute. I bambini infatti sono insieme i soggetti più vulnerabili nel contrarre infezioni virali o batteriche, ma anche preziose risorse per la diffusione di buone pratiche nelle loro famiglie e comunità. AMREF, con l’obiettivo diffondere corrette pratiche igenico-sanitarie, ha promosso nelle scuole del Kenya in cui opera il miglioramento delle infrastrutture igieniche e progetti di educazione sanitaria perché i bambini possano diventare agenti di un cambiamento positivo.

L’educazione sanitaria e la diffusione di semplici pratiche come il lavaggio delle mani possano avere effetti benefici non solo sulla salute, ma anche sulla frequenza e il rendimento scolastico dei bambini, migliorando la qualità della loro vita e le prospettive per il loro futuro.

Leggi le testimonianze degli alunni più grandi della Jilore Primary School sull'importanza di questa pratica.